coach

I suoi articoli

Cohousing rurale per il Dopo di Noi

Si spiega il progetto di costituire un Cohousing rurale, un luogo di inclusione sociale di persone con disabilità e autismo, una co-abitazione sociale, ma legata all’amore per la natura.

Metodologia del Coach Familiare: perché iscriversi al corso

I motivi per cui ho deciso di iscrivermi al corso "Autismo e disabilità: gestire le situazioni problematiche e programmare il Dopo di Noi; la metodologia del Coach Familiare".

Perché iscriversi al corso sulla metodologia del coach familiare

I motivi per cui mi sono iscritta al corso: "Autismo e disabilità: gestire le situazioni problematiche e programmare il Dopo di Noi; la metodologia del Coach Familiare".

Cohousing: un'esperienza ai piedi dell'Etna

Un progetto di creazione di un Cohousing per il Dopo di Noi ai piedi dell'Etna. Il sogno di una madre per una co-abitazione sociale del figlio e di altre persone con autismo e disabilità, ma ben sostenibile nella realtà.

Dopo di noi: le caratteristiche della struttura

Come devono essere le strutture per il "Dopo di Noi"? Un genitore di figlio diversamente abile non può che dedicarsi a proporre soluzioni non solo per il “Dopo di noi” ma anche per il “Prima e il durante noi”.

Progetto di struttura per il Dopo di noi

Sulla base di quelle premesse già esposte in un precedente articolo, ora affrontiamo il tema di come concretamente sviluppare il progetto del contesto nel quale creare una struttura residenziale o cohousing per il Dopo di Noi.

Carattestiche della struttura per il Dopo di noi

In questo nuovo articolo individueremo i destinatari, le caratteristiche e le opportunità di questo progetto di struttura per il Dopo di noi, sempre nell'ottica del Prima e Durante Noi.

Amministratore di sostegno (ADS): come presentare la richiesta

Come si presenta la richiesta di un Amministratore di sostegno (ADS)? La procedura per ottenere la nomina di un Amministratore di sostegno è piuttosto semplice e a basso costo.

Troppi psicofarmaci, troppi timori o poco dialogo?

Troppi psicofarmaci, troppi timori o troppo poco dialogo? E' necessario che, già all’atto della prescrizione degli psicofarmaci, la famiglia sia nelle condizioni di porre allo psichiatra tutte le domande del caso.

Amministratore di sostegno (ADS): poteri e doveri

L’Amministratore di sostegno (ADS) ha lo scopo di assistere e curare la salute e gli interessi della persona indicata come beneficiario, e non quello di sostituirsi ad essa: questi sono i suoi poteri e compiti.

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO E PROGETTO DI VITA

Il Piano Educativo Individualizzato (PEI) è il documento ufficiale, determinante per il percorso scolastico degli alunni con disabilità certificata. Esso non va confuso con il Progetto di Vita.

Amministrazione di sostegno: cos'è?

La legge sull’Amministrazione di sostegno ha colmato una lacuna della normativa: prima di questa non si parlava della persona con disabilità, come una "persona", ma come una sorta di “incapace” da controllare e/o tutelare.

Amministratore di sostegno (AdS) e interdizione: quali differenze?

La figura dell'Amministratore di Sostegno (AdS) costituisce lo strumento “principe” per la tutela dei soggetti fragili, affiancando e calibrando il proprio intervento in base alle esigenze della persona che va a rappresentare.

Contatta il team